Fondatore venerdì: Carly Leahy e Afton Vechery parlano della fertilità moderna


In qualità di azienda #ByWomenForWomen, amiamo celebrare i marchi guidati da altre fondatrici. La nostra nuova serie, Founder Friday, è un'opportunità per conoscere alcune di queste donne straordinarie, inclusa la nostra Heidi Zak!

Carly Leahy e Afton Vechery erano leader nati, ma è stato solo nel 2017, quando hanno iniziato il processo di fondazione della propria azienda, che hanno scoperto quanto fossero profonde le loro passioni. Per costruire la loro attività da zero, Carly e Afton si sono affidate alla loro ricca rete di altre imprenditrici che emancipano. Fertilità moderna esiste per portare avanti quell'ispirazione, fornendo alle donne di tutto il mondo gli strumenti di cui hanno bisogno quando pianificano una famiglia. Abbiamo parlato con Carly e Afton per saperne di più sul loro passaggio nel mondo imprenditoriale, perché è così importante sollevare altre donne lungo la strada e come appare loro il successo.


Perché hai fondato la tua azienda?

Per rendere la fertilità un proattivo anziché reattivo. Passiamo la nostra vita a prevenire la gravidanza (e abbiamo tutti gli strumenti del mondo per farlo) ma quando si tratta di pianificare in anticipo per avere figli un giorno, è ancora un grande mistero. Con così tanti modi per pianificare altre parti della nostra vita - finanze, carriere, fitness - era pazzesco per me che la fertilità fosse ancora 'aspetta e vedi'. Stiamo aspettando più a lungo nella vita per avere figli e abbiamo bisogno di informazioni e supporto più personalizzati.


Abbiamo creato Modern Fertility per mettere il potere della conoscenza della fertilità direttamente nelle mani delle donne presto, molto prima che i problemi si manifestino. Pensiamo che ogni donna meriti l'accesso a queste importanti informazioni sul suo corpo, in modo che possa essere la sua migliore sostenitrice della salute personale e pianificare in anticipo.

Lunedì abbiamo condiviso il nostro nuovo rapporto inaugurale per la Settimana della consapevolezza dell'infertilità, Il moderno stato di fertilità . Abbiamo collaborato con Glamour per sondare centinaia di donne su ciò che sanno sulla fertilità e su dove hanno bisogno di maggiore supporto per avere una visione completa dello spazio oggi.


Raccontaci di te.


CL:Sono sempre stato uno scrittore e un osservatore e ho avuto la fortuna di avere genitori che mi hanno fatto sentire come se potessi fare qualsiasi cosa. Ho praticato sport e teatro alle elementari fino al liceo e sono stato il capitano della mia squadra di hockey su prato al college. Non lo sapevo allora, ma stavo gettando le basi per la creazione di un'azienda: imparare a essere un leader, superare i momenti difficili e (forse la cosa più importante) come perdere con grazia.

In qualità di studente universitario in inglese, le persone spesso mi chiedevano se volevo diventare un professore. Ricordo di aver detto a mio padre che volevo trovare una 'applicazione creativa del business'. Ero sicuro che doveva esistere 🙂 E così è stato! Si sente molto parlare di come l'automazione stia eclissando posti di lavoro e competenze, ma penso che la creatività, l'empatia e la scrittura stiano diventando più importanti in un mondo sempre più guidato dalla tecnologia. L'ho visto ai miei tempi in Google e Uber e nello sviluppo di Modern Fertility. Più che mai, le persone vogliono che i loro prodotti e servizi si sentano umani e personali, e sentimenti e intuizioni sono l'antitesi dell'automazione.


DI:Sono sempre stato ossessionato dall'idea di rendere la scienza più accessibile. La mia prima incursione in questo è stato quando ho fatto un progetto per una fiera della scienza al liceo nel Maryland rurale dopo aver notato il passaggio della mia scuola all'acqua in bottiglia e chiedendomi della contaminazione dell'acqua locale. Quello che era iniziato come un progetto per una fiera della scienza si espanse in una piccola impresa che trovava pozzi contaminati ogni settimana. Questa esperienza ha rafforzato la mia convinzione che si potesse identificare un problema attraverso la scienza, ma occorreva che gli affari condividessero la soluzione con le masse. Quando sai che qualcosa dovrebbe esistere, devi solo andare e farlo accadere.

Ho avviato alcune altre società al college, poi sono entrato in una società di private equity nel settore sanitario dopo la scuola. Anche se ho trovato molto interessante investire, mi mancava il lato operativo del business, quindi mi sono trasferito a San Francisco per entrare a far parte di un'azienda di salute digitale focalizzata sull'autismo come dipendente numero uno. Ho svolto una breve esperienza di consulenza sviluppando il go-to-market per la pompa Willow e poi mi sono unito a 23andMe per gestire i loro prodotti di strumenti di consumo. Mentre ero a 23andMe ho cercato di saperne di più sulla mia fertilità che ha portato ad avviare Modern Fertility!


Quali sono alcuni dei modi in cui gli imprenditori oggi possono aiutare a crescere e ispirare la prossima generazione di donne imprenditrici?

Pagalo in avanti. Penso che una delle cose migliori che puoi fare nel mondo professionale sia essere il tipo di persona con cui le persone vogliono lavorare: essere affidabili, essere gentili e avere una mentalità di crescita su dove devi migliorare. Le persone vorranno sinceramente aiutarti se farai bene a loro. Non devi aver paura di chiedere quei favori e poi pagarli in avanti ogni volta che un'altra donna ti chiede aiuto.

Perché è importante che gli imprenditori dedichino del tempo ad aiutare la prossima generazione di donne fondatrici?

CL:Quando abbiamo avviato Modern Fertility, abbiamo chiesto tutti i favori di ogni persona di talento con cui abbiamo lavorato e stiamo tutti cercando di ripagarlo. Il vecchio cliché 'ci vuole un villaggio' sembra particolarmente rilevante per le donne nell'imprenditorialità. Almeno nella Silicon Valley, gran parte della creazione di un'azienda può sentirsi dipendente dalla rete, chiedere favori e fare affidamento sui consigli degli altri. Questa dinamica diventa preoccupante quando la maggior parte della 'rete' è composta da uomini, che si aiutano solo a vicenda ad andare avanti. Come donne, siamo in una posizione di potere per creare la nostra rete e quindi aiutare anche altre donne a partecipare.

Qual è qualcosa che la maggior parte delle persone potrebbe non presumere di te a prima vista?

DI:Che ho passato> 5 anni a fare ricerche scientifiche di laboratorio! Dai test sull'acqua al liceo alla ricerca sulle colture cellulari e sulle neuroscienze, ho passato molto tempo in panchina.

Quale qualità ami di più di te stesso?

CL:Il mio EQ. Ho una buona intuizione quando si tratta di persone (penso che derivi dall'essere la figlia di mezzo di tre ragazze).

Quando e dove sei più felice?

CL:Quando sono su un'escursione soleggiata e alla fine c'è un panino che mi aspetta 🙂

Se potessi dare un consiglio personale alla tua giovane, cosa le diresti?

CL:Nessuno sa cosa stiano facendo. Questo è il segreto della vita e del lavoro - se lo inventano tutti man mano che procedono, quindi fidati del tuo istinto e fai del tuo meglio.

Qual è il brano più importante della tua playlist in questo momento?

DI:L'Avanadi Camila Cabello! L'abbiamo suonato quando eravamo in Y Combinator a lavorare giorno e notte per la compagnia ed è ancora bloccato nella mia testa 🙂

Qual è il tuo motto?

CL:Puoi essere un leader ed essere comunque gentile. (È vero! Puoi!)

Perché è importante comprendere sia le sfide che i vantaggi dell'essere un fondatore?

DI:È una decisione piuttosto folle avviare un'azienda. Non è qualcosa che consiglierei ad un amico, ma se mi dicessero che lo stanno facendo, farei tutto il possibile per aiutarli. I fondatori trascorrono la maggior parte delle loro ore di veglia, se non tutte, pensando alla loro azienda, quindi iniziare qualcosa in cui credi veramente è fondamentale per superare i momenti difficili. In definitiva, mi sento così grato per l'opportunità di essere in grado di costruire qualcosa che credo dovrebbe esistere nel mondo.

Pensi che i fondatori dovrebbero prendersi del tempo per riflettere sui professionisti, anche se spengono costantemente gli incendi?

Sì. Certo, siamo pessimi nel fermare e annusare le rose (abbiamo così tanto da fare e siamo un po 'di tipo A). Ma parliamo di quanto siamo sempre grati. Stiamo facendo qualcosa di speciale e siamo in un momento della nostra vita in cui possiamo metterci tutto dentro. Siamo molto fortunati.

Cosa significava per te il successo quando hai fondato la tua azienda?

must have del guardaroba per ogni donna

Decollare, dimostrando che eravamo in una posizione unica per risolvere un problema fondamentale per la salute delle donne.

Come è cambiata la tua definizione di successo da allora?

Ora abbiamo un team incredibile e il successo significa che ogni persona è felice e prospera mentre lavora per lo stesso obiettivo di rendere la fertilità più proattiva e accessibile per le donne.

Com'è la tua routine mattutina?

CL: Sono un grande sostenitore del sudore mattutino prima del lavoro - mi fa sentire forte come se avessi già realizzato qualcosa per la giornata. Una lezione di corsa, giro in bicicletta o pilates farà il trucco. Afton e io scherziamo dicendo che se non ho fatto qualcosa di attivo al mattino, la giornata sarà ... interessante 🙂

Cosa ti motiva ad andare avanti nei momenti più difficili?

Il nostro incredibile team e le donne che supportiamo ogni giorno. Giorno dopo giorno siamo ispirati da quanto le donne moderne siano intelligenti, automotivate e premurose riguardo alla loro salute e al loro futuro. È un privilegio parlare con loro e servirli ogni giorno.