Fondatore venerdì: Denise Lee, fondatrice di Alala


In qualità di azienda #ByWomenForWomen, amiamo celebrare i marchi guidati da altre fondatrici. La nostra nuova serie, Founder Friday, è un'opportunità per conoscere alcune di queste donne straordinarie, inclusa la nostra Heidi Zak!

Come drogata di esercizi, Denise Lee ha visto un anello mancante nel mercato per un marchio di abbigliamento sportivo orientato alle prestazioni e alla moda. Quindi, in vero stile #bossbabe, ha deciso di crearlo da sola. accedere Alala .


Appoggiandosi al suo background imprenditoriale, Denise ha costruito Alala sulla premessa dell'emancipazione femminile. In parti uguali raffinatezza e spavalderia del centro, Alala è tutto incentrato sull'equilibrio tra forma e funzione. Il nome 'Alala' è ispirato a una dea greca e significa una chiamata alle armi e tutto ciò che aspiriamo ad essere come donne moderne. Per Denise era importante creare un marchio che sollevasse altre donne, ispirandole a trovare la loro voce, abbracciare la loro individualità e vivere una vita senza scuse. Alala incarna la convinzione 'audace' che le donne possano fare - e avere - tutto.

Continua a leggere per saperne di più su Denise e su come Alala ha sconfitto l'industria dell'athleisure di lusso, un allenamento alla volta.


Perché hai fondato la tua azienda?

Nessuno dei marchi di abbigliamento sportivo ha risuonato con me anche se facevo esercizio tutto il tempo. Volevo un marchio che disegnasse abbigliamento sportivo nel modo in cui pensavo dovesse e potesse essere indossato, in un modo che fosse versatile, funzionale, sofisticato e che mi rendesse un supereroe quando lo indossavo.


Parlaci di te.

Sono cresciuto a Singapore e ho sempre saputo che volevo essere un imprenditore. Entrambi i miei genitori lavorano per se stessi e mi incoraggiavano sempre a fare qualcosa per conto mio. Dopo la scuola di economia, ho lavorato per un imprenditore di grande successo, e questo mi ha finalmente dato l'ultima spinta per avviare Alala da solo.


Qual è stata una sfida che hai superato durante i primi giorni della tua azienda?

La creazione di abbigliamento non è un processo facile. Ci sono così tanti passaggi da compiere per passare dall'idea al campione a un capo finito appeso a una griglia. Una delle prime sfide per me è stata quella di avvolgere la testa attorno a ciascuno di questi passaggi in un modo che fosse efficiente in termini di costi e abbastanza veloce da consentirci di andare sul mercato con l'idea in modo tempestivo. In quei primi giorni ho fatto molti incontri veloci con persone della mia rete, facendo domande semplici come 'come faccio a spedire merci dall'estero negli Stati Uniti' o 'dove posso ottenere un codice a barre per il mio cartellino?'


C'è qualcuno che ti ha aiutato a spianare la strada alla tua attività o al tuo percorso di imprenditore?

Ci sono state così tante persone che sono state generose con il loro tempo, conoscenza e supporto nel corso degli anni. Mio padre è stato la mia più grande guida in tutti gli aspetti del business, da quello finanziario a quello emotivo fino al supporto aziendale.


Quali sono alcuni dei modi in cui gli imprenditori oggi possono aiutare a crescere e ispirare la prossima generazione di donne imprenditrici?

C'è una tendenza da parte di tutti a dare risalto all'essere un imprenditore, specialmente nell'era di Instagram. E sì, anche se essere un imprenditore ha dei momenti fantastici, penso che una cosa di cui tutti possiamo fare di più è dire la verità di com'è questo viaggio, ed è ciò a cui aspiro, sia attraverso i social media che nelle mie conversazioni. Questa è una strada difficile, più difficile di qualsiasi lavoro che abbia mai avuto e più si parla di difficoltà e successi, più facile credo che saranno da gestire.

quanto spesso dovresti lavare il reggiseno

Perché è importante che gli imprenditori dedichino del tempo ad aiutare la prossima generazione di donne fondatrici?

Perché la vita non riguarda solo i tuoi risultati personali e il tuo successo. Riguarda l'impatto che puoi avere sulle persone intorno a te. Sono una minoranza, un'immigrata e una donna, quindi mi sento come se potessi essere un modello per le donne più giovani che potrebbero desiderare di essere come me, meglio è il mondo per questo.

Come ti descriveresti in tre parole?

Guidato. Inteligente. Imperturbabile.

Quando e dove sei più felice?

miglior reggiseno per seni cadenti dopo la perdita di peso

Quando sono via da qualche parte in vacanza.

Se potessi dare un consiglio personale alla tua giovane, cosa le diresti?

Fai quello che vuoi fare. Non farti prendere da ciò che tutti gli altri, anche i tuoi genitori, pensano che dovresti fare o da come dovresti agire.

Qual è il brano più importante della tua playlist in questo momento?

Non è una canzone 'in questo momento', ma quando ho bisogno di motivare, adoro Titanium di David Guetta + Sia.

Qual è il tuo motto?

Muori senza rimpianti.

Quali sono i vantaggi o i vantaggi di essere un fondatore che molte persone potrebbero non rendersi conto o conoscere?

È un viaggio alla scoperta di te stesso che altrimenti non avrai mai. Un regalo per scoprire di che pasta sei veramente fatto e fino a che punto ti puoi spingere.

Perché è importante comprendere sia le sfide che i vantaggi dell'essere un fondatore?

Perché ogni giorno ti sfiderà e alcuni giorni potrebbero portarti vicino al punto di rottura. Sapere questo in anticipo, si spera, ti aiuterà ad affrontarlo meglio.

Pensi che i fondatori dovrebbero prendersi del tempo per riflettere sui professionisti, anche se spengono costantemente gli incendi?

Sì.

Puoi condividere cosa è successo quando finalmente ti sei sentito come se fossi dall'altra parte della lotta?

Non è ancora successo. Ma sto imparando giorno dopo giorno come apprezzare ciò che ho ottenuto, anche se c'è molto di più da fare.

Guardando indietro, cosa avresti fatto di diverso?

Mosso più velocemente. Creato meno scuse.

come misurare la taglia del reggiseno

Com'è la tua routine mattutina?

Sono un mattiniero forzato. Il mio momento più produttivo è la mattina presto, quindi cerco di alzarmi alle 6 del mattino, ma non sempre succede. Ho spostato i miei allenamenti alla sera per cercare di liberare il massimo del tempo mattutino per il pensiero creativo, l'impostazione delle intenzioni e il lavoro.

Cosa ti motiva ad andare avanti nei momenti più difficili?

Pensando a quanto mio padre abbia lottato per darci una vita straordinariamente benedetta e senza preoccupazioni e sapendo che qualunque cosa io stia passando in questo momento non è affatto paragonabile a quello che ha passato lui.

Quali sono i tuoi modi preferiti per praticare la cura di sé?

Allenarsi. Trascorro del tempo con il mio cane. Dormire più di 8 ore a notte. Sauna a infrarossi. Incontrarsi con gli amici per parlare dei nostri problemi e sostenerci a vicenda.

Qual è il miglior consiglio che hai mai ricevuto?

Smettila di preoccuparti, perché non cambia nulla in meglio.

Qual è la parte più appagante del tuo lavoro?

Essere in grado di nutrire una squadra e, soprattutto, essere in grado di avere una piattaforma per avere un impatto positivo su un gruppo più ampio di persone.