Founder Friday: Looking Back on a Year of Growth at ThirdLove, con Heidi Zak


In qualità di azienda #ByWomenForWomen, amiamo celebrare i marchi guidati da altre fondatrici. La nostra nuova serie, Founder Friday, è un'opportunità per conoscere alcune di queste donne straordinarie, inclusa la nostra Heidi Zak!

Il 2018 è stato un anno abbastanza per ThirdLove. Se cinque anni fa mi avessi chiesto dove sarebbe stato ThirdLove, non credo che avrei potuto vedere fino a che punto saremmo arrivati ​​in così poco tempo. Abbiamo visto la crescita che tutti i fondatori sognano. Mentre mi prendo del tempo per riflettere sull'anno, sono stupito di tutto ciò che questo team ha realizzato e sono entusiasta di vedere cosa ha in serbo il 2019.


Questo maggio, noi ha spostato il nostro team in crescita in un nuovo ufficio a San Francisco.Quando abbiamo deciso di costruire la nostra splendida nuova sede, avevamo dei grandi obiettivi. Volevamo creare uno spazio di lavoro che ispirasse il lavoro di squadra e la creatività, qualcosa di aperto e invitante in cui il nostro team potesse connettersi e collaborare senza problemi.

Questo è il nostro sesto ufficio in sei anni (compreso il nostro primo ufficio nel mio appartamento!). ThirdLove si è espanso così rapidamente che continuiamo a superare ogni nuovo spazio. Avevamo bisogno di un posto dove sistemarci per un po '. Sembra di essere a casa, ma meglio.


Nel mese di giugno, abbiamo aggiunto 24 nuove taglie nel nostro reggiseno a copertura perfetta 24 ore su 24, 7 giorni su 7.Il nostro team ha lavorato a questa iniziativa per oltre un anno e avevamo più di 1,3 milioni di donne in lista d'attesa per questi reggiseni.

Ho sempre visto il ruolo di ThirdLove al servizio delle donne. E per poterlo fare veramente, dovevamo dare alle donne delle scelte. Ho avviato l'azienda perché non riuscivo a trovare un reggiseno che mi si adattasse correttamente ed ero stanco di avere scelte sbagliate. Abbiamo inventato le taglie di mezza coppa e abbiamo 74 taglie di reggiseno in totale, ben oltre la media del settore di 30 taglie. Il nostro obiettivo è espandere la nostra offerta di taglie e le opzioni di stile nel prossimo anno, quindi siamo solo all'inizio.


il modo migliore per mettere in valigia i reggiseni

A luglio abbiamo aperto le porte al nostro nuovissimo ufficio esperienza cliente a Chico, in California.Abbiamo adorato Chico e la comunità circostante e nel 2017 abbiamo scelto di aprire lì il nostro primo ufficio per la customer experience con 45 Fit Stylist. Ora abbiamo più di 140 anni e siamo ancora in crescita.

I nostri Fit Stylist sono addestrati in modo esperto per rendere confortevole e personale quella che è stata tradizionalmente un'esperienza imbarazzante. Non è facile fornire competenze sui reggiseni tramite telefono, chat, e-mail o messaggi di testo, ma il nostro incredibile team riesce a servire i nostri clienti ogni giorno senza mai compromettere la qualità del supporto o la sensibilità.


A settembre abbiamo lanciato 'A ciascuno, il suo' la nostra prima campagna nazionale.Abbiamo capovolto la frase colloquiale obsoleta. Ho cercato di sfidare lo status quo dall'inizio di ThirdLove, quindi per me 'To Each, Her Own' rappresenta più di una campagna. È una celebrazione delle donne moderne e un movimento a sé stante.

La campagna prodotta interamente al femminile presentava donne vere di vari ceti sociali. Volevamo che le donne guardassero a questa campagna del marchio e si vedessero nelle donne raffigurate, quindi abbiamo scelto una varietà di donne che rappresentano etnie diverse, gruppi di età diversi e background diversi. L'obiettivo della campagna era rappresentare le donne in un modo che si sentisse radicato, relazionabile e universalmente compreso.


Più recentemente, abbiamo collaborato con la top model e la madre Robyn Lawley su una petizione che sfidava Victoria's Secret a lanciare modelli più rappresentativi nella loro sfilata annuale.Per noi, il Victoria's Secret Fashion Show rappresentava le idee ristrette di bellezza di Victoria's Secret, vendute agli uomini ma vendute alle donne dietro le quinte.

La definizione di aspirazionale del marchio è sempre stata irrealistica e deludente e ci siamo rifiutati di permettere alle nostre figlie di crescere imparando che esiste solo una versione di bello o sexy. Al culmine di tutto, ho deciso di scrivere un file lettera aperta a Victoria's Secret sul NY Times , richiamando i commenti spaventosi fatti dal Chief Marketing Officer dell'azienda e ospitando un Discussione in diretta su Instagram con altre donne stimolanti come alternativa alla messa in onda dello spettacolo.


Questo non è affatto un elenco esaustivo: ci sono così tante cose che sono orgoglioso di realizzare quest'anno. Abbiamo anche lanciato la nostra collezione più richiesta in assoluto , ha donato reggiseni per oltre 4 milioni di dollari enti di beneficenza partner , e si sono radunati dietro i nostri compagni di squadra di Chico che sono stati colpiti dagli incendi nella California settentrionale.

Tutto ciò che c'è da dire, sono grato di guidare una squadra così grande e non vedo l'ora di vedere cosa porterà il 2019.