Founder Friday: Ritual Founder, Katerina Schneider


In qualità di azienda #ByWomenForWomen, amiamo celebrare i marchi guidati da altre fondatrici. La nostra nuova serie, Founder Friday, è un'opportunità per conoscere alcune di queste donne straordinarie, inclusa la nostra Heidi Zak!

Cosa va effettivamente in una vitamina prenatale? Solo cose salutari per le donne e per i loro bambini, penseresti. Ma quando Katerina Schneider era incinta del suo primo figlio, ha letto l'etichetta ed è rimasta scioccata nel vedere che molti degli ingredienti nelle sue vitamine erano quelli che stava evitando in casa! Autoproclamatasi scettica, Katerina ha deciso poco dopo di costruire un'azienda che fosse apertamente trasparente sugli ingredienti che stavano usando, e Rituale sono nato. Ci siamo seduti con Katerina per sapere come ha costruito un cult preferito e cosa ha imparato lungo la strada.


Perché hai fondato la tua azienda?

L'idea di Ritual è nata da un'esigenza personale. Ero un investitore a Los Angeles che gestiva un fondo di capitale di rischio e sono rimasta incinta per la prima volta. Ho iniziato a preoccuparmi molto di più di ciò che stavo mettendo e del mio corpo perché la posta in gioco era più alta. Sono rimasto scioccato nello scoprire che le vitamine prenatali che stavo prendendo per la gravidanza contenevano gli stessi ingredienti potenzialmente dannosi che stavo cercando di evitare in tutta la casa. Ho fatto altre ricerche e ho chiamato un gruppo di amici per chiedere quali vitamine stavano assumendo. Ho cose come 'qualcosa della natura' o 'bottiglia gialla con un tappo marrone'. Non c'era nessuna affinità con il marchio. Sembrava assurdo che nessuno stesse costruendo un marchio per la nostra generazione che fosse pulito, efficace e trasparente. È qui che è iniziato il mio viaggio, come scettico sulle vitamine che costruiva un marchio per altri scettici.


indossare un reggiseno a letto

Qual è stata una sfida che hai superato durante i primi giorni della tua azienda?

Ho imparato rapidamente che l'assunzione è uno dei lavori più importanti e stimolanti che hai come CEO. All'inizio ho commesso l'errore di assumere per esperienza piuttosto che per cultura. Ho assunto persone con pedigree folli e anni di esperienza e valori culturali trascurati. Niente può sostituire la cultura. Reid Hoffman lo ha detto meglio nel suo podcast. I primi 50 dipendenti che assumi sono i co-fondatori culturali e danno forma al DNA della tua attività.


C'è qualcuno che ti ha aiutato a spianare la strada alla tua attività o al tuo percorso di imprenditore?

Mia madre è sempre stata una grande fonte di ispirazione nella mia vita. Ci siamo trasferiti dall'Ucraina quando avevo 4 anni con poche valigie e $ 50. Non parlava inglese, ma finì per andare a una scuola di economia mentre cresceva due figli e trovò un lavoro a Wall Street. Mi ha mostrato presto che le donne sono capaci di tanto. È possibile crescere una famiglia e avere una carriera di successo.


Come ti descriveresti in tre parole?

Disadattato, scettico e aspirante scienziato.


Quando e dove sei più felice?

Sono più felice quando sono a casa circondato dalla mia famiglia o al lavoro a scavare nella scienza alla base del nostro prodotto.


Se potessi dare un consiglio personale alla tua giovane, cosa le diresti?

Le direi di dare la priorità alla cura di sé e di sentirsi meno in colpa.

Qual è il tuo motto?

cosa dice di te la tua biancheria intima

Meno è meglio. Lo abbiamo persino registrato come marchio (per la categoria vitaminica).

Pensando al tuo tempo come imprenditrice, quale credi sia uno degli ostacoli più impegnativi che le donne imprenditrici devono superare?

Il presupposto che le donne debbano scegliere tra famiglia e carriera. Puoi averli entrambi.

Qual è il miglior consiglio che hai mai ricevuto?

Il miglior consiglio che abbia mai ricevuto è stato da mio marito. Quando ho deciso per la prima volta di avviare Ritual, mi è stato detto più e più volte che avevo bisogno di un co-fondatore. Mio marito mi ha detto che invece di assumere un co-fondatore avrei potuto assumere persone per colmare le lacune della mia esperienza. Lui aveva ragione. Abbiamo formato un team incredibile di scienziati, esperti di e-commerce, tecnologi e creativi che si sentono tutti partner per me.